K2 incontra gli studenti del Master in Big Data

K2BlogK2 incontra gli studenti del Master in Big Data

Come gruppo K2, il 12 aprile, abbiamo incontrato gli studenti del Master in Big Data dell’Università ‘La Sapienza’.

Siamo tra le aziende partner del Master di II livello “Big Data. Metodi Statistici per la Società della Conoscenza” del Dipartimento di Scienze Statistiche dell’ Università di Roma “La Sapienza”​.

L’utilizzo dei Big Data è strategico nella società dell’informazione. Oggi la conoscenza assume, dal punto di vista economico, sociale e politico, un ruolo centrale. La crescita e competitività della propria azienda, difatti, si fonda sul sapere, la ricerca e l’innovazione.

Il 12 aprile abbiamo avuto il piacere di partecipare al workshop organizzato dalla Facoltà di Ingegneria dell’Informazione, Informatica e Statistica dell’Università La Sapienza di Roma.

A rappresentarci in Facoltà sono state la nostra HR Manager Adriana Biase e ad Angelica Carola Saviolo, ex studentessa del Master e Machine Learning Scientist.

Il workshop è nato con l’intento di creare un ponte tra gli studenti del Master in Big Data e le eccellenze nazionali operanti nel settore. Noi abbiamo presentato il Gruppo K2, i progetti in partenza e quelli in evoluzione, abbracciando la possibilità, per un tirocinante del Master, di partecipare attivamente ai nostri lavori legati al Machine Learning.

Durante il workshop sono state presentate le aree di expertise ed i progetti attivi in ambito Big Data. Da qui è nato un momento di riflessione riguardante il nuovo modus operandi imposto dall’era digitale. Difatti, oggi, grazie alla trasformazione digitale le aziende si trovano dinanzi ad esigenze in costante evoluzione. E la vera questione è diventata non tanto gestire l’evoluzione, ma farne parte.

La capacità di gestione e analisi dei Big Data, nonostante i progressi, costituisce, però, una sfida ancora aperta per talune ragioni. In primis per le dimensioni sempre crescenti dei bacini di dati disponibili; ciò rende complesso anche poter svolgere analisi in tempo reale. Poi i dataset da gestire sono, spesso, interessati da problemi di qualità, di ridondanza e dal rischio di inconsistenza.  Ciò rende il campo dei Big Data un territorio ancora perfezionabile.

Il workshop, organizzato dalla prof.ssa. Fiorenza Deriu, ha visto la partecipazione di altre aziende tra cui  ECM2, BCC e Infocamere.

Gli studenti del master hanno partecipato al workshop attenti e curiosi e noi siamo rimasti colpiti dal loro entusiasmo travolgente. Questi eventi, per noi, rappresentano una grande opportunità di confronto con le “giovani leve” e di crescita.