BotSociety

K2BlogBotSociety

Se avete un’idea per un chatbot, vi consigliamo di partire creando un mockup e di utilizzare Botsociety, uno strumento molto valido ed intuitivo, di facile utilizzo.

Vi state chiedendo cos’è un mockup? E Botsociety? Siamo qui per darvi le risposte che cercate!

Parlando di mockup intendiamo comunemente la riproduzione grafica di oggetti originali, in modo da dare una chiara rappresentazione visiva del prodotto, enfatizzata nelle forme e nei colori, che precede la realizzazione del template vero e proprio. Può essere una buona idea per portare al vostro capo il riscontro visivo di un’idea, per mostrare ad un futuro cliente quello che andrà ad acquistare o per discutere con il vostro interlocutore in merito a ciò che verrà realizzato.

Qual’è il miglior modo per realizzare un mockup? La nostra esperienza ci ha portati a conoscere BotSociety.

BotSociety è uno dei tool più veloci per creare un bot. Permette di creare ed esportare mockup di conversazioni con chatbot, senza avere particolari conoscenze tecniche e per questo è accessibile a tutti: designer, product, marketer e sviluppatori.

Il suo utilizzo è molto semplice. Di seguito elenchiamo i passaggi da eseguire per la creazione del vostro bot.

  1. Registrarsi sul sito https://botsociety.io/. É possibile creare un account dedicato o accedere attraverso il proprio profilo Facebook.

new mockup login

  1. Una volta effettuato l’accesso, cliccate su Start for Free per iniziare la vostra produzione gratuita.
  1. Dopodiché è il momento di creare il nostro mockup, cliccando su + New. Come potete vedere nello screenshot sottostante, noi abbiamo già creato il nostro 1° prototipo, il simpatico K-bot!

new mockup fase3

  1. A questo punto ci troviamo nella fase iniziale vera e propria, dove avvengono le scelte più importanti, quelle che caratterizzeranno il nostro bot-prototipo:
  • scelta del nome per il nostro bot;
  • scelta di un’immagine (opzione segnata come facoltativa, ma in realtà fortemente consigliata per stimolare l’attenzione visiva dell’utente);
  • scelta del tipo di mockup: Facebook Messenger, Slack o GoogleHome;
  • possibilità di modificare il mockup name.

Una volta riempiti tutti i campi, cliccate su Start designing per proseguire.

new mockup

  1. La schermata che vi si aprirà sarà la seguente. Qui dovrete inserire testo, immagini e quant’altro per simulare una conversazione con chatbot. Ma andiamo per ordine.

new mockup fase5

Come vedete è preferibile iniziare la conversazione lato bot: è opportuno creare una breve presentazione, un Welcome message, dove si spiega chi è, a cosa serve, cosa offre agli utenti.

Es:

K-bot: “Ciao, io sono K-bot! Fidati di me: ti guiderò nel chatbot-world!

Benvenuto nel mondo K2! Ti mostrerò di “che pasta” sono fatti i chatbot! 😛

Vuoi sapere quali sono le funzionalità più appetibili dei BOT?”

User: “Certo, quali sono?”

new mockup welcome message

  1. Verrà poi visualizzato immediatamente il BOTta-e-risposta 😜 sullo schermo del dispositivo.

All’interno della conversazione, sia per le domande sia per le risposte, è possibile inserire:

  • text message;
  • carousel: galleria di immagini scorrevole, attraverso scroll da dx verso sx;
  • image: immagini inserite singolarmente, con possibilità di aggiunta testo;
  • buttons: bottoni cliccabili con i rispettivi rimandi;
  • quick replies: risposte rapide.

Inoltre, cliccando sull’icona con l’orologio, è possibile impostare per quanti secondi il messaggio deve essere visibile, prima del successivo.

new mockup elementi convers

  1. Terminata la creazione della conversazione, attraverso i pulsanti-azione, avrete la possibilità di:

immagine

  • riprodurre l’animazione che simula il vostro chatbot, premendo il tasto “Play”;
  • esportare il prototipo di chatbot in vari formati, GIF, MP4 o AVI, con o senza frame, grazie al pulsante “Export”;
  • condividere il mockup tramite e-mail, copiando l’URL che comparirà nella stringa grigia, o pubblicarlo sui Social, quali Facebook, Twitter o LinkedIn, cliccando sul pulsante “Share”.

new mockup share

Detto, fatto: ora il vostro prototipo di bot è stato creato!

Se siete interessati a conoscere il nostro K-bot, cliccate qui!

Siate audaci, sperimentate e, se necessitate di qualche consiglio, scriveteci!