Studio e lavoro: l’esperienza di Apprendistato di Mattia e Flavio

K2Blog NewsStudio e lavoro: l’esperienza di Apprendistato di Mattia e Flavio

Mattia Sinisi e Flavio Sammarini sono i ragazzi, ormai ex studenti dell’ITI Faraday e del Liceo Scientifico B. Pascal, che hanno partecipato all’esperienza di apprendistato.

Il contratto di apprendistato di I livello (per il conseguimento del diploma), consente agli studenti di inserirsi in un vero contesto aziendale. Durante il percorso di studi hanno alternato la frequenza delle lezioni, alla presenza in azienda per la formazione tecnico-professionale.

I due giovani developers hanno appena concluso il loro percorso di studi, diplomandosi con ottimi voti.

L’esperienza in K2 ha permesso loro di avere una formazione tecnica a 360 gradi, come ci racconta Flavio:

“L’apprendistato alla K2 Business mi ha permesso di acquisire conoscenze in quantità e velocità notevolmente superiori rispetto a un normale percorso di apprendimento e, dopo tanto tempo, di mettermi alla prova e superare i miei limiti.”

In questo periodo hanno sviluppato le competenze pratiche necessarie a svolgere il lavoro di Full Stack Developers.

Le difficoltà incontrate, dovute al periodo storico in cui ci troviamo sono state molte. Entrambi però sono stati in grado di portare avanti gli impegni, raggiungendo ottimi risultati.

“Pian piano gli impegni sono aumentati, specialmente perché mi stavo avvicinando sempre di più agli esami di maturità, e la situazione non è migliorata quando ho iniziato a lavorare a casa per via del COVID-19.”

“Con l’avvicinarsi dell’esame investire tempo nell’apprendistato sembrava rischioso, ma ne è valsa la pena quando ho compreso come poter integrare l’esperienza lavorativa nell’esame stesso.”

Queste le parole di Mattia e Flavio. I developers sono stati seguiti dal nostro PM Cristiano Ruisi, molto orgoglioso del lavoro svolto.

Molte sono state anche le soft skills acquisite, una tra queste è sicuramente l’organizzazione degli impegni, come dice Mattia:

“Avere meno tempo libero mi ha spinto ad organizzare meglio il mio tempo, una skill che fino a prima avevo ignorato, ma che in quel periodo avrei preferito avere già raffinato. Una volta affinata, automaticamente il lavoro mi è sembrato molto di meno anche se, in verità, ero più produttivo.”

K2Play, azienda del gruppo K2, è stata una delle prime in Italia ad aver sperimentato l’Apprendistato di I Livello. Ci teniamo a ringraziare Anpal S.p.a., senza la quale non sarebbe stato possibile.

“Non posso che augurare che questo tipo di apprendimento diventi sempre più accessibile agli studenti che desiderano cimentarsi in un percorso più impegnativo e sviluppare nuove competenze.”

conclude Flavio.

Vogliamo quindi fare i complimenti a Mattia e Flavio, e augurargli un futuro radioso nel mondo della programmazione.

K2 crede nei giovani che vogliono mettersi in gioco. L’obiettivo è quello di sviluppare la propria professionalità, tramite progetti che possano accompagnarli nel difficile ingresso nel mondo del lavoro.

Speriamo in futuro di continuare questi percorsi e siamo sempre aperti alle nuove proposte!

Per qualsiasi informazione, contattateci all’indirizzo email